Cos’è e a cosa serve la fitoterapia

La cannabis, impiegata in medicina fino all’inizio del secolo scorso, rientra nei rimedi propri della fitoterapia che da sempre è stata utilizzata dall’uomo per curarsi prima ancora dei farmaci di sintesi chimica.

A cosa serve la fitoterapia?
L’approccio fitoterapico, che può tranquillamente coesistere con quello chimico, aiuta l’organismo a reagire e fortificarsi. Le piante medicinali, infatti, oltre a svolgere un’efficace attività sintomatica, stimolano le capacità di reazione dell’organismo.

Su cosa agisce la fitoterapia?
La fitoterapia agisce non solo su un singolo organo ma su tutto l’organismo. Dalla nostra esperienza si evince un’effettiva sinergia tra le cure convenzionali e quelle naturali con un miglioramento della qualità di vita.

Quali sono gli approcci naturali più utilizzati?
La Gemmoterapia utilizza le gemme e i germogli delle piante, che rappresentano l’espressione più vitale del ciclo biologico e allo stesso tempo, è quasi del tutto priva di effetti collaterali permettendo di curare non solo adulti ma anche bambini, persino lattanti e donne in gravidanza o durante l’allattamento.
La Fitoterapia tradizionale è altresì efficace ma richiede, oltre che un’accurata anamnesi, anche buona esperienza nel campo in quanto gli estratti da pianta adulta, a differenza della gemma, in alcuni casi possono interferire con le cure convenzionali.
La Micoterapia (funghi medicinali), da millenni usata in oriente per la cura della salute, ora è anche applicata nella medicina non convenzionale occidentale, riconoscendone l’efficacia ed importanza in pazienti soprattutto oncologici.
La terapia con gli Oligoelementi consiste nel somministrare piccole dosi di minerali e metalli che sono naturalmente presenti nel nostro organismo per attivare importanti reazioni biochimiche ma che per un qualsiasi motivo possono essere carenti e quindi portare a degli scompensi.

Conclusione
I singoli approcci utilizzati, efficaci anche da soli, risultano ancora più potenti, evidenti e veloci quando utilizzati in modo tra loro sinergico.